California, Cronache di viaggio, Parchi e West Coast, USA
  • San Francisco

San Francisco

Città meravigliosa, colorata, ma cupa allo stesso tempo per via di quelle simpatiche nuvole, grigie e basse,  che insieme al Golden Gate sono rimaste nella mia mente come il simbolo di San Francisco. 

E’ passato quasi un anno, ma é il momento di raccontare quest’ultima tappa del nostro lungo viaggio: San Francisco. Ricordo qui i dettagli per chi non ha seguito le puntate precedenti di questo viaggio. Siamo 2 ragazze, arriviamo a San Francisco, a metà agosto, in auto, dopo aver guidato attraverso Arizona, Nevada e California, per poi ripartire con un volo interno alla volta diNew York e da lì purtroppo indietro verso l’Italia.

A San Francisco, grazie al couchsurfing, dormiamo a casa di Giovanni, un ragazzo napoletano che vive lì. E non è un caso che mi dilunghi qui su questo dettaglio, perchè “navigare tra i divani” (letteralmente) è una esperienza che consiglio a tutti ;). L’accoglienza italiana ci apre subito le porte e Giovanni, che neanche ci conosce, ci dice di andare a prendere le chiavi di casa sua e accomodarci nell’attesa che lui torni dal lavoro.  Non solo, grazie a lui abbiamo conosciuto tante persone del posto e vissuto la città sentendoci meno turiste. Incredibile, ma questo è couchsurfing e queste sono le persone che si incontrano in viaggio!

Prima impressione della città andando verso casa:  anche se attraversiamo zone centrali, come Union Square, ci colpiscono i tantissimi (ma davvero tanti) “homeless“, alcuni un pò persi nel loro mondo (scopriremo poi che ci sono delle aree di alta densità come 7th avenue, se non ricordo male).  Ci spiegano infatti che questo è dovuto proprio ad una miglior politica di accoglienza a San Francisco, rispetto ad altre città americane.

A parte quest’impressione, inattesa devo dire, la città è incredibile. Ha una conformazione  dolce e speciale, fatta di strade che salgono e scendono, che certe volte si aprono a sorpresa con panorami sull’oceano .  

San Francisco

San Francisco

Ciò che ho amato di più sono i parchi, popolati a tutte le ore e pieni di ragazzi, famiglie, gente che si gode la città. E ancora i concertini di fronte i portoni; la gente strana che incontri per strada; i localini deliziosi. Questi piccoli dettagli fanno l’anima vera di San Francisco.

San Francsco - parco - Mission

San Francsco – parco – Mission

Questo, insieme alla gente, che ci è sembrata  sempre ospitale e sorridente. Spirito californiano, perché tutte le persone che abbiamo incontrato qui, dal Big Sur a San Francisco, avevano un carattere molto aperto e in un certo senso meno la puzza sotto il naso rispetto ai newyorkesi (nonostante io adori New York).

San Francisco

San Francisco – gente – concertino a Haight Ashbury

I migliori negozietti vintage, gli stili più bizzarri e le strade più vivaci sono state quelle di Haight Ashbury, il quartiere portato alla ribalta dal movimento hippy degli anni ’60.  Qui rovistando nei negozietti, potrete trovare spille, occhiali, cappelli, accessori e abiti vintage, ma non solo…in un negozio, dove il proprietario era vestito come un duca, avevano a disposizione anche abiti ancora più antichi, probabilmente ispirati ( o risalenti, chissà) all’800 e al’900. Io dico, perdetevi nel quartiere e provate tutto quello che potete.

Haight Ashbury, San Francisco

Haight Ashbury, San Francisco

Ma fra le cose più belle (e massacranti) la LUNGA (lunghissima) passeggiata in Bici dal Fisherman’s Wharf al Golden Gate Bridge (e a questa bisogna dedicare qualche riga in più, vi consiglio di leggere qui).

Un’ultima nota. I pilastri arancioni del Golden Gate si vedono quasi da ogni punto della città e questo che è diventato il simbolo di San Francisco, porta con sè, oltre che bellissimi panorami, anche una brutta eredità: il Golden Gate infatti è il punto che registra il più alto livello di suicidi. Per questo  ci sono diversi cartelli che dicono (pressochè) così: “pensaci, fai una telefonata prima”..(con il numero di telefono a fianco).

Questo per dire che San Francisco è una città gioiosa. Nella gente, nella conformazione delle sue strade, nei quartieri vivaci, però ha anche un lato “oscuro”, una doppia identità. Per via di alcuni piccoli dettagli, ma anche delle sue nuvole, piene e basse, sempre incombenti; per il suo ponte, del quale non si vede la fine in lunghezza, ma anche in altezza (a causa delle nuvole appunto) e che di fatto racconta anche una storia triste. Ci ho dovuto pensare un pò, per capire che effettivamente nonostante la bellezza della città, c’era qualcosa che ancora mi aveva lasciato perplessa. Voi che ne dite?

Golden Gate Bridge - San Francisco

Golden Gate Bridge – San Francisco

Share this Story

Related Posts

6 Comments

  1. Arizona - Las Vegas- California. Part I

    febbraio 14, 2014 at 10:07 am

    […] Phoenix, Flagstaff, Grand Canyon, Tuba City, Monument Valley, Page, Antelope Canyon, Las Vegas, Death Valley, Yosemite park, Big Sur, San Francisco. […]

    Reply

  2. On the road tra Arizona e California

    gennaio 29, 2014 at 11:32 am

    […] La mattina alle 09, non contente di poter dormire un pò di più, facciamo l’escursione a cavallo sul Big Sur fino ad una delle spiagge raggiungibili soltanto così. Bella e abbandonata, ma se avete fretta o pochi soldi, penso non sia indispensabile. Così verso le 11 partiamo per San Francisco. Una città meravigliosa, dove l’oceano, la natura e la simpatia tipica dei californiani ci aspetta e ci coccolerà. A San Francisco ho dedicato (ovviamente) un capitolo a parte,  leggetelo qui […]

    Reply

  3. Il Golden Gate Bridge: miti da sfatare!

    gennaio 28, 2014 at 11:10 pm

    […] aver parlato di San Francisco, eccoci ad uno degli itinerari più battuti: il Golden Gate Bridge. La nostra […]

    Reply

  4. […] viaggio continua a Yosemite park, Big Sur e Poi San Francisco. A breve con le altre […]

    Reply

  5. [...] aver parlato di San Francisco, eccoci ad uno degli itinerari più battuti: il Golden Gate Bridge. La nostra [...]

    Reply

  6. [...] Phoenix, Flagstaff, Grand Canyon, Tuba City, Monument Valley, Page, Antelope Canyon, Las Vegas, Death Valley, Yosemite park, Big Sur, San Francisco. [...]

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Couldn't connect to server: php_network_getaddresses: getaddrinfo failed: Name or service not known (0)