Balcani, Cronache di viaggio, Europa
  • Croazia: il mio nuovo paradiso mediterraneo

Croazia: il mio nuovo paradiso mediterraneo

Sappiamo tutti che la Croazia é una popolare meta turistica e proprio per questo ai miei occhi sembrava poco interessante prima di partire: ero preoccupata del rischio caos/commerciale/paesaggi già visti. Bene, ero un’ignorantona e mi sbagliavo del tutto. E anzi adesso non posso che sponsorizzare questa terra, che non è solo ricca di risorse naturali e paesaggistiche di immensa bellezza, ma anche popolata da gente cordiale, disponibile e sorridente. Al ritorno, la vera domanda è stata: “ma davvero solo l’Italia è così indietro nella gestione delle risorse naturali e turistiche?”

Chi mi segue su questo blog, sa che io adoro viaggiare in posti dove il richiamo della natura è forte. Ecco, in Croazia non è mancato niente: storia, città, cultura, ottima cucina e tantissima natura. E partiamo proprio da qui, perchè fra i posti assolutamente da non perdere, la medaglia d’oro a parimerito la vincono due meravigliosi parchi: Plitvice e Krka (leggete l’articolo qui)

Croazia, costa, storie-in-viaggio

Croazia

In generale laghi e fiumi percorreranno con voi diversi km se vi spostate tra Croazia, Bosnia e Slovenia, come abbiamo fatto noi e vi renderete conto di come l’acqua, nelle sue forme migliori crei dei paesaggi meravigliosi.

Isole di Krk e Cres

Il nostro viaggio è partito da nord, con qualche giorno tra l’isola di Krk e Cres. Queste due isole sono davvero deliziose e a pochi passi dalla città di Fiume. All’isola di Krk si arriva attraversando un ponte, mentre Cres dista circa mezzoretta di traghetto da Krk. Le isole sono talmente grandi che raccolgono diversi paesini sul mare. Devo dire che  Cres e Osor, sul’isola di Cresto, sono le più caratteristiche, insieme alla medievale krk. Osor è un piccolo centro con stradine di pietra, una bella chiesa e giardini deliziosi che spuntano negli angoli. Non c’è qualcosa in particolare da visitare, ma la sua atmosfera è coinvolgente, serena e nostalgica allo stesso tempo. La consiglierei a chi ama la pace e desidera un posto dove poter pensare e contemplare il paesaggio; mentre Cres si concentra tutta intorno al porto con casette colorate e tanti localini, deliziosa anche lei, solo un più turistica.
Osor, cres, croazia

Osor, isola di Cres, Croazia

Il mare è qualcosa di spettacolare. Non ho potuto far altro che notare che alcune delle spiagge più belle sono quelle con accesso diretto dai campeggi e in Croazia lo standard di servizi nei camping è davvero alto.
Fra i posti di mare più belli,  Pinizici, bandiera blu a Krk; A Cres: la spiaggia di Valun, proprio di fronte il paesino dei pescatori  (da cui proviene un odore intenso di pesce alla griglia ;)) e la spettacolare, ma proprio da togliere il fiato,  baia di Slatina, Martinscika, anch’essa bandiera blu (spiaggia del campeggio appunto). Acqua fredda, mare cristallino, spiagge di ghiaetta e ciotoli, clima caldo, ma non umido, verdi pinete che arrivano praticamente a ridosso dell’acqua. Atmosfera rilassata. Baretti e servizi per tutti…insomma una meraviglia…e una birretta a 15 kune (2 euro circa) chi te la  toglie al tramonto?
isola, krk, croazia, baska

Baska vecchia, isola d Krk

Tutto il litorale da noi percorso da Trieste fino più o meno a Spalato ha le stesse caratteristiche, Il paesaggio è incantevole e i paesini sembrano adagiati sulla terra con grazia. I piccoli centri storici sono sempre curati e pieni di atmosfera. A proposito segnalo anche la piccola città di Sibenick, un misto fra barocco salentino e architettura medievale.
croazia, mare, storie in viaggio

Croazia, mare

Parco delle isole Kornati

Fra i posti più belli ed emozionanti le isole “incoronate”.  Un arcipelago fatto di 140  isolette disabitate, aride e batture dal vento, eppure dalle forme dolci e sinuose. Ogni giorno solo 4 barche partono la mattina presto in direzione del parco naturale: ci vogliono circa 3 ore di navigazione da Murter per la prima sosta, in una baia da sogno, dove si fermano tutte le imbarcazioni. L’acqua è fredda e cristallina, ma nel vero senso della parola; la baia riparata e con dei colori incredibili. E intorno solo roccia.  Purtroppo le parole a volte non bastano a descrivere certi posti…
isole kornati, croazia, mare
Ma la bellezza del paesaggio la puoi apprezzare anche grazie alla lunga traversata che ti fa entrare in questo arcipelago piano piano, assaporandone con calma la pace.
Noi siamo arrivati a bordo della Torcida,  che consigliamo, un barcone a vela di legno con una bella prua immersa dal sole. Qui vi offrono il pranzo direttamente in barca (inutile perdere un’ora di escursione per scendere e mangiare al ristorante ci siamo detti). E poi, che meraviglia mangiare in mezzo al mare e con intorno solo cielo e isole.
Che dire? Ho lasciato il cuore in Croazia.
Share this Story

Related Posts

2 Comments

  1. […] e alla fine ho scelto, oltre le bellissime (meravigliose, fantastiche, da togliere il fiato isole kornati. Leggete qui), altri due parchi che adesso metto assolutamente al primo posto tra tutte le esperienze vissute in […]

    Reply

  2. […] In generale diciamo che la Croazia è un vero paradiso terrestre: isole, mare cristallino, riserve e parchi la fanno da padrone in un territorio segnato da fiumi, laghi, pinete e tanto verde. Esistono 8 parchi nazionali in Croazia, tra isole, fiumi e montagne.  […]

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Couldn't connect to server: php_network_getaddresses: getaddrinfo failed: Name or service not known (0)