California, Cronache di viaggio, Parchi e West Coast, USA
  • Arizona, Las Vegas, California – Part II

Arizona, Las Vegas, California – Part II

La California era il sogno e la meta del nostro viaggio. In un percorso che inizia dalla metropoli per eccellenza, New York, per poi attraversare il deserto di  roccia, Arizona e far west,  arrivare sulla costa, d’estate, significa  immaginare e pregustare scenari di puro relax  e divertimento.  Sappiate peró che se quello che sognate sono grandi spiaggioni pieni di surfisti e un’atmosfera estiva allora avete sbagliato viaggio. Già! In quel caso dovreste concentrarvi solo sulla costa, percorrendo tutto il tragitto da San Diego a San Francisco o quantomeno da Los Angeles. Se invece come noi attraverserete solo lo splendido Big Sur probabilmente incontrerete enormi nuvoloni grigi bassi…un’anticipazione dello strano clima di questa parte della California.

Piccola premessa, se volete leggere la parte iniziale di questo viaggio, che riguarda l’arizona e i parchi (grand canyon, monumet valley e altro), leggete qui.

Detto questo e prima di darvi qualche consiglio concreto vorrei sfatare altri due miti.

1. Molti dicono che Yosemite sia uno dei parchi piú belli della California. Sicuramente é meraviglioso, fatto di una natura armoniosa, nel senso classico, con boschi, laghetti e cascate da fiaba, ma se avete poco tempo lasciatelo perdere. Fra tutti i paesaggi che abbiamo visto è il più familiare per noi italiani. Inoltre  il parco è enorme e dovete almeno considerare di dormire una notte sul luogo se volete gustarlo con calma.

2. La Death Valley: non tutti la mettono al primo posto fra le attrattive della zona, ma noi l’abbiamo trovata davvero emozionante e se il vostro obiettivo é di vivere  paesaggi incredibili, nel bene o nel male, consideratela con attenzione. Noi stesse la mattina prima di partire da Las Vegas per la California eravamo ancora incerte se visitarla o meno. Così  nel giro di pochi minuti rileggiamo ancora una volta tutte le recensioni scaricate, mettiamo insieme tutti i consigli e i pareri raccolti nel corso del viaggio e alla fine guardiamo la mappa, e “si, perchè no”: alle 11 partiamo in direzione Death Valley e vi assicuro che non ce ne siamo mai pentite. Peccato solo per un piccolo dettaglio:  l’arrivo alla valle ê previsto per ora di pranzo. Bene, sappiate che in tutte le guide sconsigliano vivamente di visitarla nelle ore centrali, perchè si tratta del punto più caldo della terra. Ed ecco che anche questo secondo mito viene subito sfatato.

Death Valley, California

1. Las Vegas – Death Valley – Mommot Lake

Death Valley, California

La Death Valley dista circa un’oretta daLas Vegas. Dovete sapere che gli americani sono allarmisti e quindi dopo aver letto di tutto su questo parco, entriamo nella valle preoccupatissime, temiamo il caldo e in più non c’è anima viva in giro.  Ci fermiamo come raccomandato all’ultimo avamposto di rifornimento prima di entrare nel parco e facciamo scorta d’acqua, ghiaccio e snack. Ci addentriamo e dopo un pò sentiamo aumentare la pressione nelle orecchie. Alcuni punti della valle infatti sono  sotto il livello del mare, il più profondo è il lago salato (ecco quello davvero evitatelo se fa molto caldo) a 200 metri sotto il livello del mare.

Intorno a noi è tutto arido, ma si cominciano a vedere delle delicate rocce di granito color ocra. Da qui è d’obbligo la sosta al zabrisky point da cui potrete vederle all’orizzonte in modo ampio e chiaro. Bellissimo. Prima di uscire fuori dalla macchina, acqua buttata addosso e sciarpa sulla testa. Riuscite ad arrivare fino al belvedere, ma vi assicuro che 5 minuti sono fin troppi, perchè fa veramente caldo!

Zabrisky Point, Death Valley, California

Tutta l’ansia accumulata sin ora sparisce nel momento in cui parliamo con il ranger a Furnace Creek, lui non ci fa presagire alcun allarmismo nè sul caldo, nè alcun accenno al radiatore della macchina da spegnere, insomma, ripetono a tutti la stessa solfa e sono sereni, anzi sarà a lui a dirci “no risk no fun”..e se lo dice lui!. Così riprendiamo la strada che attraversa la valle in direzione ovest verso Panimnt Springs. Sosta alle dune di sabbia (io le adoro) e poi che belli tutti i paesaggi che si susseguono incredibilmente: colline, montagne, terreni aridi di fango, gialli e assolutamente piatti. Desolazione e una terra aspra, che sembra voler cacciare l’uomo. Non ho mai visto niente di simile nella vita.

La strada è molto lunga e nonostante il caldo siamo anche riuscite a fare il nostro “jumping”, l’autoscatto mentre saltiamo che abbiamo ripetuto in tutti i luoghi simbolo del nostro viaggio. Bene ne abbiamo uno anche sulle dune di sabbia a 50 gradi. Adesso possiamo ritenerci soddisfatte attraversare l’ultimo pezzo di strada che ci porterà fuori verso Mommot Lakee salutare la valle.

All’uscita il paesaggio cambia completamente e attraversiamo deliziosi paesini. Arrivati a destinazione non solo siamo in montagna ma ci sono anche le casette di legno con le luci accese, come fosse Natale….Merry Christmas California! peccato che ê l’11 agosto.

Il viaggio continua a Yosemite park, Big Sur e Poi San Francisco. A breve con le altre puntate.

Share this Story

Related Posts

6 Comments

  1. Arizona - Las Vegas- California. Part I

    gennaio 28, 2014 at 11:02 pm

    […] Flagstaff, Grand Canyon, Tuba City, Monument Valley, Page, Antelope Canyon, Las Vegas, Death Valley, Yosemite park, Big Sur, San […]

    Reply

  2. Las Vegas: un giorno è pure troppo

    gennaio 28, 2014 at 10:55 pm

    […] appena arrivate rimpiango subito la “nostra piccola Page“, tappa precedente del viaggio, ma siamo sicure che la serata ci farà risalire il morale […]

    Reply

  3. […] Flagstaff, Grand Canyon, Tuba City, Monument Valley, Page, Antelope Canyon, Las Vegas, Death Valley, Yosemite park, Big Sur, San […]

    Reply

  4. [...] Flagstaff, Grand Canyon, Tuba City, Monument Valley, Page, Antelope Canyon, Las Vegas, Death Valley, Yosemite park, Big Sur, San [...]

    Reply

  5. [...] del nostro lungo viaggio, attraverso Arizona, Utah e California (Big Sur e Yosemite Park e Death Valley). Un viaggio meraviglioso, che non dimenticherò [...]

    Reply

  6. [...] l’Arizona, Las Vegas e la Death Valley, ci immergiamo in un nuovo parco che dicono essere uno dei più belli della Caliornia, ma [...]

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Couldn't connect to server: php_network_getaddresses: getaddrinfo failed: Name or service not known (0)